Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il settore dei trasporti ha subito notevoli sviluppi e innovazioni, dall’utilizzo dei carburanti alternativi al diffondersi delle auto ibride ed elettriche ma è necessario ripensare completamente la mobilità delle merci e delle persone, tramite terra e mare per creare nuove sinergie nel settore dei trasporti, diminuendo le emissioni e abbattendo i costi per gli spostamenti.

Sono anche necessari tutti gli strumenti legati ad un utilizzo capillare della mobilità quotidiana da nuovi modelli di veicoli elettrici, sistemi di ricarica e di accumulo per i mezzi di trasporto personali e condivisi. Una parte cruciale di questi beni e servizi risiede all’ interno di sistemi di mappatura di dati ed applicazioni legate alla mobilità condivise, tutte soluzioni che sono presenti all’ interno del festival.
La necessità di trasformazione del comparto mobilità è visibile anche all’ interno del sistema dei trasporti pubblici, ormai da anni in perdita finanziaria siano generalmente essi di terra, mare o per via aerea. Crediamo fermamente che a tutto questo esista una soluzione, ma è necessario un nuovo approccio al problema su larga scala, tra i vari progetti presentati al festival vi segnaliamo “Le autostrade del mare”
Un altro punto che crediamo fondamentale per il settore dei trasporti è l’utilizzo del biometano e dell’ idrogeno proveniente da fonti rinnovabili come carburanti di transizione per avvicinarsi gradualmente ad una mobilità 100% elettrica e sostenibile dalla rete, evitando scompensi ed il suo sovraccarico a causa di eccessiva richiesta di energia.

ECCO ALCUNE DELLE INNOVAZIONI PIÙ RILEVANTI PRESENTI AL FESTIVAL

ECOMOTIVE SOLUTIONS – Società del gruppo Holdim srl sviluppa tecnologie per riconvertire i motori dei veicoli leggeri e pesanti ad alimentazione Dual Fuel. Possibilità di utilizzo di carburante diesel e metano/biometano o riconversione integrale dei motori diesel a metano.
SNAM – Una delle più importanti società di infrastrutture energetiche al mondo e in Italia. Favorisce la transizione energetica e garantisce la sicurezza degli approvvigionamenti attraverso una rete sostenibile e all’avanguardia a livello tecnologico.